Eleonora Simeone: insegnante di canto e di pianoforte.
Nel 1994 inizia il percorso da cantante solista: studia canto lirico per due anni con Silvana Moyso, per poi iniziare lo studio del canto jazz, nel 1998, al “Centro Jazz Torino”, in cui segue anche i corsi di musica d'insieme, tenuti da Pino Russo e Giulio Camarca. Nel 2001 partecipo in duo con il pianista   Alessandro Fadini al concorso nazionale “Talens” a Pezzolo Valle Uzzone, vincendo il primo premio. Nel 2002 partecipa all’ “Int.Jazz Festival di Moncalieri”. Dal 2003 studia canto jazz e canto moderno   con Francesca Oliveri, con cui vanta collaborazioni artistiche, soprattutto l’incisione, nel dicembre     2005, con il coro gospel “Deep River Choir”, diretto dalla stessa Oliveri ed il concerto benefico “La     Musica per la vita” il 26 novembre 2006. Dal 2006 collabora con il "Casinò di St. Vincent" e l'Hotel Billia in

serate live di intrattenimento musicale.Nel 2006, 2007, 2008 si occupa della programmazione

musicali per i concerti serali in Piazza Vittorio nella manifestazione "Cioccolatò" festa internazionale del cioccolato che si svolge a Torino.

                                                                                                

Oggi svolge un intensa attività artistica live sia in formazioni più piccole come quartetto e duo che nel sestetto swing “Quelli che lo Swing”, con cui ha partecipato a diversi concerti a "Stresa Jazz 2009", "Omega S. Vito in Jazz", "Orta in Jazz", "Miasino Jazz 2012" Il suo quartetto “Eleonora Simeone Jazz Quartet” ha suonato per le "Olimpiadi Internazionali degli Scacchi", esibendosi in piazza S Carlo, a Torino, per la manifestazione delle “Olimpiadi Torino 2006” e “Cioccolatò 2007”, "Cioccolatà 2008" festa del cioccolato della città di Torino. Nel 2007 collabora con il Maestro Gianni Basso per la rassegna jazz "Concerti in Fabbrica".
Nel 2010 registra il prima album di brani inediti "Fiveland Jazz Project" in collaborazione con Diego Borotti, Daniele Tione, Dino Contenti e Gigi Biolcati.
Nel 2011 registra il progetto jazz inedito "Sedo" in trio con Daniele Tione e Gigi Biolcati, trasmesso in radio sia in Italia che all'estero.
Nel luglio 2012 partecipa al Cocchi Jazz Festival di Torino presso il Torino Jazz Club, in formazione di trio vocale (con Francesca Oliveri e Monica Fabbrini) più ritmica. Dal 2014 collabora con il quartetto "Street Life Project" composto da Lorenzo Erra (piano), Marco Brioschi (F. Mannoia, A. Celentano, E. Jannacci), Yuri Guloubev (contrabbasso) e Christian Albano (batteria). Dal 2008 lavora come cantante e pianista professionista singola in Svizzera, Francia, Germania, Italia, lavorando nei grandi alberghi internazionali 5 stelle, per una media di 250 serate live all'anno. 
Dal 2012 si occupa di lezioni private di canto e pianoforte.
Pianista
All’eta’ di 10 anni inizia lo studio del pianoforte classico. Sino al 1997 studia con Elena Camoletto, seguendo il corso interno all’Istituto Musicale”L.Lessona” di Volpiano (To). Durante questo periodo partecipa a vari concorsi per pianisti solisti, tra cui il "Concorso della citta’ di Terzo", e il ”Concorso Internazionale della citta’ di Stresa”.
Nel 1997 inizia a studiare pianoforte classico con Lia Careggio, grazie alla quale, nell’aprile del 2001, partecipa alla master class del Maestro Massimiliano Damerini come allievo effettivo, organizzata al “Circolo degli Artisti” di Torino.
Nel 1998 inizia lo studio del pianoforte Jazz, armonia Jazz e accompagnamento jazzistico al pianoforte con Daniele Tione
Nel 1996 supera presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Torino, l’esame di Teoria e Solfeggio, sotto la giuda del Maestro F.Mariatti, ottenendo la valutazione di 8,50, come allievo privatista.
Nel 2003 supera presso il conservatorio "Luca Marenzio" di Brescia, l’esame del 5 anno di pianoforte, sotto la guida della Prof. Careggio.
* * * * *
Collaborazioni
Francesca Oliveri, Gianni Basso, Diego Borotti, Daniele Tione, Gigi Biolcati, Dino Contenti, Paolo Pellegatti, Luigi Bonafede, Lucio Terzano, "Deep River Choir", Aldo Rindone, Paolo Franciscone, Lorenzo Erra, Marco Brioschi, Yuri Guloubev, Christian Albano , Marcello Testa, Marco Zanoli, Lalo Conversano, Marco Caselle, Paola Mei, ecc…

 

Letizia Minacapilli: insegnante di canto

Insegnante presente nell’albo VOICEtoTEACH@ Diplomata con il massimo dei voti presso l’Accademia ACMS (Accademia di Canto Musica e Spettacolo) di Torino con borsa di studio per tre anni consecutivi. Studio e approfondimento con : Paul Rosette, il pianista Gigi Rivetti, Jeffrey Jey( “Eiffel 65”), Neja (Agnese Cacciola) Corso “Performance on stage” presso la school of music “The Collective” con sede a New York City, tenuto da Susan Didrichsen, cantante professionista e vocalist di Jennifer Hudson e Alicia Keys. Corso di canto base presso il Centro Jazz Torino. Vari seminari di tecnica vocale fra i quali Ali e Abissi e Speech Level Singing tenuto da Marco Clarizia. 

ESPERIENZA

Corista nel coro di Luca Velletri per la Rai in occasione di alcuni programmi televisivi (Ti lascio una canzone , Senza Parole) Corista serata finale X-Factor 2013 al Forum di Assago. Partecipazioni ad eventi come il Formello Live Festival (Roma), Atom for Island (Festival dei conservatori, Frosinone) , Festa della Musica (Torino).

 

Sono stata membro del Coro Gospel David di Torino (Marcella Amoruso) per 5 anni. Oltre a molte serate live a Torino, Sestriere, Roma e di recente anche in Ossola e Svizzera con varie formazioni e in studio di registrazione ho anche abbracciato il mondo del teatro. Dopo il corso di Jazz Musical presso il Teatro Nuovo di Torino e il corso di dizione e teatro in funzione dei testi con gli attori e doppiatori per Mediaset e RAI, Claudio Parachinetto e Patrizia Mottola ho lavorato come figurazione speciale e comparsa in spot , film e serie tv (Centovetrine, Fuoriclasse..). presente nell’albo VOICEtoTEACH@ Diplomata con il massimo dei voti presso l’Accademia ACMS (Accademia di Canto Musica e Spettacolo) di Torino con borsa di studio per tre anni consecutivi. Studio e approfondimento con : Paul Rosette, il pianista Gigi Rivetti, Jeffrey Jey( “Eiffel 65”), Neja (Agnese Cacciola) Corso “Performance on stage” presso la school of music “The Collective” con sede a New York City, tenuto da Susan Didrichsen, cantante professionista e vocalist di Jennifer Hudson e Alicia Keys. Corso di canto base presso il Centro Jazz Torino. Vari seminari di tecnica vocale fra i quali Ali e Abissi e Speech Level Singing tenuto da Marco Clarizia. 

 

 
Roberto Barcellini: insegnante di chitarra.
Nasce a Borgomanero il 31 Maggio 1984. 
All’età di 14 anni nasce la sua passione per la musica e dopo aver suonato in molte
situazioni musicali e studiato privatamente, all’età di 22 anni, attratto in particolar modo dalle sonorità acustiche, arriva l’incontro con le tecniche e lo stile fingerstyle. Frequenta quindi i primi due livelli dell’accademiamusicale Lizard di Fontanetto Po (VC) con il Maestro Massimiliano Saviotti e partecipa a numerosi workshop e seminari. Nel 2009 approfondisce gli studi iscrivendosi al Centro Studi Fingerstyle di Arezzo, unica realtà didattica italiana dedicata esclusivamente a questo strumento e si diploma  nel 2011 iniziando a tempo pieno l’attività didattica. Nel 2010 partecipa alla XIV edizione del concorso “New sound of acoustic music” di Sarzana, rassegna dedicata alle migliori nuove proposte della chitarra acustica italiana. Nel 2012 viene pubblicato il suo brano "Bungle" nell'opera "Fingerstyle Collection 3" dalla casa editrice Carish per promuovere i nuovi talenti compositivi per la chitarra acustica. 

 
Nell'ottobre 2012 fonda la Music.Art Academy, scuola di musica in Borgomanero, nel 2015 trasferitasi a Cureggio (NO) collaborando con professionisti di fama nazionale ed internazionale e dove ha sede l'unica sezione piemontese del CentroStudiFingerstyle del quale ne cura il corso. Attualmente suona nel duo acustico “Twinpeas” che ha pubblicato nel luglio 2014 il suo primo album “Blastoff”, raccolta di cover riarrangiate totalmente in chiave acustica e vedendo collaborazioni con artisti quali Carmelo Isgrò e Claudio Wally Allifranchini.
E’ attualmente impegnato nella registrazione del suo primo album da solista che conterrà sia brani inediti che alcuni originali arrangiamenti.
Docente abilitato del CentroStudiFingerstyle di Davide Mastrangelo
www.centrostudifingerstyle.com
Il CentroStudiFingerstyle è indirizzato alla specializzazione e all'approfondimento della chitarra acustica moderna ed è la prima realtà didattica italiana dedicata a questo strumento. 
Il programma di studi, suddiviso in tre livelli più l'esame finale, ha l'obiettivo di portare l'allievo ad una preparazione teorico-pratica "realmente utile" al chitarrista acustico fingerstyle. 
La sede centrale è ad Arezzo, dove è a disposizione degli iscritti ai corsi di tutte le sedi una biblioteca musicale specializzata, ed opera attraverso l'Associazione Culturale Karion che ne organizza i corsi, i seminari e gli incontri.
 
-Alfredo Golino, presso la Cambio Musica di Brescia dove ha affrontato lo studio della batteria pop dal 2000 al 2002
-Enrico Lucchini, lezioni private dal 1992 al 1997.
Didatta dal 2000, insegna mediante l'ausilio dei migliori metodi didattici riguardanti impostazioni delle mani, coordinazione dei 4 arti, lettura spartiti, studio con basi Minus-One nei vari generi musicali. Corso di pratica in studio di registrazione per batteristi ( anche esterni alla scuola)
Ha suonato in numerose manifestazioni musicali e partecipato a registrazioni sia in ambito pop che jazz.
Suona batterie Yamaha, piatti Zildjian, bacchette Mr Drum.

                                        

Christian Albano: Insegnante di Batteria.
Batterista attivo sia in ambito jazz, che in ambito pop-rock, suona la batteria in varie situazioni musicali in Italia e all’Estero. 
Ha collaborato con :
Sergio Sgrilli (Zelig), Ficarra e Picone (Striscia la notizia), Rita Sensoli (Rai Uno), Gigi Cifarelli, Marco Brioschi, Lorenzo Erra, Yuri Goloubev, Wally Allifranchini, Eleonora Simeone, Achille Giglio, Alfredo Ferrario, Fabio DeMarch, Alex Orciari, Carmelo Isgro’, Roberto Bassetti, Romano Ricca, Francesco Ferrazzo, Roberto Barcellini, Ivan Lombardi, Marcello Testa, Martino Vercesi, Ilaria Bertarello, Andrea Andreoli.

Ha studiato con:

-Maxx Furian, con il quale si é diplomato al Nam Bovisa di Milano.

-Lele Melotti, presso il suo studio a Monza, dove ha frequentato il corso Studio Recording.

 

 
Carmelo Isgro': insegnante di Basso Elettrico, Contrabbasso.
Nato a Roma il 24 giugno 1962, ad 8 anni inizia lo studio da autodidatta della chitarra classica, mentre a 16 anni inizia a suonare il basso elettrico.
Nel 1981 partecipa ad un’audizione per un Tour e inizia la sua carriera professionale.
Nel 1984 si trasferisce a Milano; contemporaneamente all’attività in studio di registrazione e in Tour con vari artisti approfondisce gli studi di teoria musicale e perfeziona il linguaggio dello strumento nei vari generi musicali.
Dal 1994 in poi prende parte a numerosi show televisivi, suonando in orchestra, formazione combo o band a seconda della situazione.
Attualmente e’ in Tour con FIORELLO, con il quale collabora dal 2003, ed insegna Basso elettrico presso varie scuole di musica.

TOUR:
Fiorello- Antonella Ruggero-Umberto Tozzi-Paola e Chiara-Cristiano De Andrè-Ron-Rita Pavone-Demo Morselli Band-Mietta-Dori Ghezzi-Franco Fasano-Antonio Faraò  -Gigi Cifarelli-Gatto Panceri-Dario Baldan Bembo-Giuseppe Cionfoli-Alex Damiani.          
DISCHI
Adriano Celentano-Antonella Ruggiero-Anna Oxa-Umberto Tozzi-Mia Martini-Dirotta Su Cuba-Dolcenera-Rita Pavone-Rossana Casale-
Ron-Fiorello e Giorgia-Patty Pravo-Gatto Panceri-Franz Di Cioccio-Drupi-Beppe Dettori-Aleandro Baldi-Francesca Alotta-Franco Fasano
 TV SHOWS
59° Festival della canzone Italiana di Sanremo ( Rai Uno, 2009)
Adriano Celentano, 125 Milioni di Cazzate ( Rai Uno, 2001)
Fiorello, Francamente me ne infischio ( Rai Uno, 2000)
Fiorello, il più grande spettacolo dopo il week end ( Rai Uno, 2011), Fiorello Show ( Sky, 2009), Viva Radio 2...Minuti(Rai Uno 2008)
Stasera Pago io,Revolution(Rai Uno 2004), Superboll( Italia Uno, 1998), La Febbre del Venerdì Sera( Canale 5, 1996), Non dimenticate lo spazzolino da denti( Canale 5, 1995), Fiorello Show ( Canale 5,1994), Music For Asia( Canale 5,2005,M. Fio Zanotti), Testarda Io( Canale 5, 2002,M. Lucio Fabbri), Viva Napoli ( Canale 5, 2002, M. Beppe Vessicchio), Matricole e Meteore( Italia1, 2002, M. Lucio Fabbri), Bravo Bravissimo(Canale5, 2001,M. Beppe Vessicchio), Note di Natale(Canale 5, 2001, M. Beppe Vessicchio), Canzoni Sotto l'Albero(Rete 4,1997), Oggi Sposi (Rete 4, 1996), Festivalbar ( Varie Edizioni), ieri Goggi E Domani(Rai Uno,1997 M.Josè Mascolo)
 
 

Simone Locarni: insegnante di Pianoforte

Nato a Verbania nel 1999, inizia lo studio del pianoforte a 6 anni e viene ammesso al Conservatorio “Guido Cantelli” di Novara all’età di 12 anni. Ha frequentato numerose masterclass con grandi pianisti come Simone Pedroni, Ettore Borri, Edorardo Torbianelli e Stefano Battaglia, e partecipa inoltre a diversi concerti sin dalla giovane età. Negli stessi anni partecipa a concorsi nazionali e internazionali di musica classica, e conquista il primo premio nelle categiorie di competenza in diversi di essi (“XXI concorso nazionale per giovani pianisti di Terzo”, “Concorso internazionale di musica per giovani di Stresa 2010”, “Premio Antonio Bertolini (Milano)”, V e VI edizione del “Concorso pianistico internazionale Un Ricetto in Musica di Candelo” ed altri). Prende parte anche a diverse rassegne, tra cui Milano Piano City 2014 con un concerto alla Palazzina Liberty. Ha partecipato per molte edizioni alla rassegna dei concerti del conservatorio Cantelli, collaborando tra gli altri con l’Ottetto di fiati del Cantelli in qualità di pianista solista nel “Concerto di Varsavia” di R. Addinsell.

Nell’agosto 2019 ha presentato in esclusiva al Festival di Piedicavallo (BI) un recital su Leoš Janaček con Simone Bernardini, Giulia Bellingeri e Christina Kerscher, da anni membri della prestigiosa Berliner Symphoniker. Attualmente frequenta il primo biennio al Conservatorio “G. Verdi” di Milano sotto la guida del maestro Alessandro Commellato. Contemporaneamente agli studi classici inizia anche lo studio del pianoforte Jazz sotto la guida del M° Lorenzo Erra, grazie al quale si esibisce con l’Orchestra di fiati Accademia del VCO diretta dal M° Massimiliano Pidò accompagnando il M° Milan Rericha nel “Concerto per clarinetto” di Artie Shaw.

Suona inoltre con l’orchestra di percussioni “Waikiki” diretta dal M° Davide Merlino esibendosi nel settembre del 2014 con il M° Ney Rosauro, considerato uno dei più grandi compositori per percussioni, nel “Concerto per Marimba e Percussioni”. 

Nel gennaio 2015 inizia a frequentare il corso di “Alto perfezionamento Jazz” con il M° Ramberto Ciammarughi, e ha studiato per diversi anni con il M° Antonio Ciacca (insegnante presso la Juilliard School di New York).

A partire dal 2016 inizia ad esibirsi in alcune importanti rassegne italiane quali il Festival Internazionale del Jazz della Spezia, Jazz Festival “Città di Mortara”, Novara Jazz, Festival “Stresa Seven in Jazz”, Festival Jazz di Finalborgo, “Monfrà Jazz Fest” di Casale Monferrato, Festival “Jazz Around You” di Chivasso, Rassegna “Jazz Appeal” di Gallarate, “Ver1 Double Jazz” di Veruno e molti altri al fianco di musicisti noti da anni nel panorama nazionale e internazionale, tra i quali figurano Nicola Stranieri, Marco Caputo, Marcello Testa, Valerio Della Fonte, Stefano Solani,Renato Pompilio, Mario Biasio, Marco Mistrangelo, Claudio “Wally” Allifranchini, Hector Costita, Enrico Merlin, Nico Gori, Michael Steinman e Yuri Goloubev per citarne alcuni; ha collaborato inoltre con Ascona Big Band, Accademia Big Band, Erios Junior Jazz Orchestra e Sant Andreu Jazz Band di Barcellona. Nell’ambito jazzistico vince nel 2016 la borsa di studio del Festival Jazz di Mortara e l’assegno di studio “Brusoni per la musica”, mentre nel 2017 partecipa alle masterclass di Merano Jazz con i docenti Franco D’Andrea e Dado Moroni, aggiudicandosi il Premio del Pubblico e il premio Best Musician 2017, quest’ultimo conferito dalla giuria dei docenti presieduta da Franco D’Andrea ed Eddie Gomez. Nella 2018 invece partecipa a “La Spezia Jazz Workshop” tenuta da alcuni insegnanti del City College di New York, e vince il “Premio Tiberio Nicola” in qualità di miglior musicista della masterclass: tale riconoscimento gli permette di tenere un concerto a New York per gli “Italian Jazz Days” nel mese di ottobre dello stesso anno. 

Nel settembre 2018 pubblica il suo primo disco, “Playin’ Tenco”, pubblicato da Incipit e distribuito da Egea, che ha presentato in molti festival ed emittenti radiofoniche tra cui RSI Rete Due (CH) e Radio Lombardia.

Attualmente è docente di pianoforte presso l’associazione “Confetture Musicali” di Domodossola (VB) e Like Music School di Verbania, e frequenta la facoltà di Filosofia e comunicazione presso l’Università del Piemonte Orientale.

 
 

Fabrizio Prando: insegnante di Chitarra

Diplomato in Chitarra Jazz presso il Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. 
Nato a Verbania il 25/08/1992, inizia a studiare chitarra (Rock/Pop) all’età di 15 anni con Patrizio Rametti, in seguito (Jazz, teoria e armonia) con Fabrizio Spadea. Dopo aver conseguito il diploma di maturità in grafica pubblicitaria, nel 2014 entra al Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, dove può studiare con Tino Tracanna, Attilio Zanchi, Bebo Ferra, Antonio Zambrini, Pino Iodice, Alberto Mandarini, Oscar Del Barba, Unberto Petrin, Luigi Tessarollo, partecipando a varie masterclass (Bob Moses, Gregory Hutchinson, Bruno Tommaso...)

Dal 2019 segue i corsi di musica tenuti da Ramberto Ciammarughi a Villadossola. 
Ha maturato una buona esperienza live in Italia e in Svizzera, in locali, pub, piazze, festival, spettacoli teatrali, sale da concerto e eventi privati con tante formazioni, spaziando attraverso i generi: jazz, rock, blues, pop, funk, soul, fusion, swing, musica italiana, folk, country, rockabilly.

 

Nel corso degli anni ha sviluppato un suo metodo di insegnamento che continua tuttora a perfezionare. 
Nel 2015 suona all’inaugurazione di EXPO2015 presso il conservatorio Giuseppe Verdi di Milano. 
Nel 2016 pubblica “Nehan”, album in collaborazione con Daniela Albertini, nel 2017 registra nel disco di Simone Prando “With a star in the brain” con Achille Succi, Gino Zambelli e Marco Tiraboschi.

Nel 2019 esce il suo primo album da solista "Wind Rose", interamente suonato e composto da lui e sempre nello stesso anno l' EP " Live" con Nicola Rizzo al flauto e il disco "Il richiamo di Cthulhu" assieme a librinpillole (Audiolibri). 
Suona/ha suonato o ha avuto occasione di suonare con: Alberto Mandarini, Guido Mazzon, Achille Succi, Gino Zambelli, Simone Prando, Marco Tiraboschi, Stefano Zambon…

 

 

Giancarlo Ellena: insegnante di Sax, Clarinetto

Titolo di studio: Diploma di Clarinetto, conseguito in data 23/09/1991 presso il Conservatorio statale di musica Brescia sotto la guida del maestro Paolo Gavelli e perfezionamento con Zanchetta Denise (clarinetto piccolo in Mib e secondo clarinetto in Sib alla scala di Milano). Successivamente al diploma di clarinetto si dedica allo studio del sassofono soprattutto in ambito jazz. Inizia lo studio di armonia jazz con Fabrizio Spadea e di musica d'insieme con Ramberto Ciammarughi e sul sassofono con Claudio Allifranchini, Michael Rosen, Emanuele Cisi, Christopher Collins e David Brutti. Ha fatto parte delle master class di Jerry Bergonzi per ben tre corsi. Ha fatto parte della master class con David Liembann e in ambito classico con David Brutti. 

Collaborazioni Ha suonato come leader solista con la filarmonica Brissaghese, Svizzera fondata nel 1932. Essendo musicista polivalente collabora con tutti i musicisti del territorio sia in Italia che all’estero. Suona con Renato Pompilio (duo chitarra classica e sax soprano) musiche di Astor Piazzolla e Ennio Morricone.

Ha suonato con la big band (Ensamble jazz v.c.o.), col il gruppo “Saxology Quartett”, insieme di sassofoni, con trascrizioni adattate per questa formazione sia in ambito jazz che classico. Ha collaborato con un quartetto di archi provenienti dalla scala di Milano (data la formazione dei musicisti il repertorio è stato creato solo per la musica classica) e anche come sassofonista nel film di Ficarra e Picone (Anche se non è amore non si vede). Suona il Clarinetto basso con il quartetto di clarinetti (Academy Clarinet) Colonne sonore che hanno fatto la storia del cinema. Suona il Clarinetto basso con (Ensamble 32) dove suona musiche di: Bartok, Bach, Piazzolla, Van de Rost , H.Villa Lobos, H.Warren, S.Prokofiev'. Ha suonato a Expo 2015 di Milano e al preconcerto di Luciano Ligabue Campovolo 2015 con la Dirty Dixie Jazz Band, gruppo itinerante (artisti da strada) alla presenza di 150.000 persone, mentre nel Settembre 2016 al preconcerto di Zucchero Fornaciari presso Arena di Verona sempre con la Dirty Dixie Jazz Band.

Didattica 

E’ insegnante di Sassofono presso Associazione Nazionale Bande italiane Musicali Autonome ANBIMA presente a livello Nazionale Regionale provinciale e presso la scuola A.Toscanini.

Discografia 

Nel Gennaio 2015 ha registrato il cd "A Night in Tunisia" in collaborazione con Renato Pompilio e Fabio de March e nel Giugno 2016 ha registrato il cd "Coraggio e musica" in collaborazione con Renato Pompilio, Fabio de March, Flavio Maglio e Andrea Cocco.

 

Elena Lombardo: insegnante di violoncello.

Elena Lombardo, nata nel 1999 ha iniziato lo studio del violoncello all'età di 4 anni presso i “Piccoli Cantori di Santa Maria” di Novara con Francesca Ruffilli. Ha proseguito gli studi presso l'Accademia Amadeus di Agrate Conturbia (NO) con Marcello Rosa.
Attualmente è iscritta al corso di primo biennio dopo aver conseguito il diploma vecchio ordinamento presso il Conservatorio Cantelli di Novara, sotto la guida di Andrea Scacchi, frequenta il quinto anno del Liceo Economico Sociale a Novara. 
Ha frequentato la Masterclass di violoncello tenuta da Stefano Cerrato presso l'Accademia Amadeus di Agrate Conturbia. Ha partecipato, presso il Conservatorio di Novara, alle Masterclass di Macha Yanouchevsky, Alan Brind, Enrico Bronzi e Oliver Kipp. Ha frequentato corsi di perfezionamento a Torino con Alessandro Andriani, a Veruno (NO) con Paola Mosca e Katharina Troe, ad Antrona (VB) con Andrea Pecelli, a Portogruaro con Stefano Cerrato e a Bergamo con Floris Mijnders. 
Ha partecipato a varie produzioni con l'Orchestra Giovanile da Camera di Domodossola (VB). Ha suonato con l'Orchestra “Dedalo” di Novara e con l'Orchestra UECO di Milano. Nell'agosto 2014 ha partecipato al corso di formazione dell'orchestra internazionale giovanile a Lanciano

 

Matilde Cerutti: insegnante di Violino

Inizia giovanissima ad amare la musica; frequenta dall’età di tre anni corsi di propedeutica musicale e poi tastiera. A 7 anni si avvicina al violino, che studia fino ai 12 anni con un maestro privato e poi presso la scuola Toscanini di Verbania, con il maestro Luca Braga, suo insegnante ancora oggi. 

Frequenta la scuola media inferiore ad indirizzo musicale D. Ranzoni di Verbania, seguendo lo studio del pianoforte con l'insegnante Barbara Faustini; fa inoltre parte del coro della scuola dove riveste anche ruolo da solista, iniziando così a coltivare un’altra sua grande passione, la coralità ed il canto in generale. In quest’ambito partecipa anche, dal 2016, a tutte le edizioni del Campus corale giovanile organizzato da Associazione Cori Piemontesi.

Dal 2016 ha partecipato a tutte le edizione di FVG International Music Meeting di Sacile, frequentando master class di violino.

Sempre nel 2016 si iscrive al Liceo Musicale P. Gobetti di Omegna dove è seguita, nello studio del violino, dall'insegnate Salvatore Moriello. Approfondisce anche lo studio del pianoforte, che studia come secondo strumento con l’insegnante Marina Boschi. .

Frequenta inoltre le lezioni di musica d'insieme con il professore Andrea Pecelli e fa parte, sotto la direzione di quest'ulthi del liceo, rivestendo ruoli da spalla e da solista. Nel 2018 e nel 2019 partecipa al Laboratorio di orchestra sinfonica del liceo musicalediretta da Alessandro MariaCarnelli. Contemporaneamente alla formazione liceale ha sostenuto da privatista, nei conservatori di Novara e Bergamo, esami di teoria musicale e violino del corso preaccademico.

Nel 2018 è stata ammessa, dopo audizione, a “Accademia Annunciata Music Lab", un progetto di formazione rivolto a giovani strumentisti, organizzato da Accademia dell'Annunciata, presso Abbiategrasso (MI). Il progetto ha visto come insegnante e direttore dell'emsemble il violinista Carlo Lazzaroni. Tale esperienza prosegue tutt’oggi, anche se interrotta per l’emergenza sanitaria dalla primavera del 2020.

Da ottobre 2019 è entrata a far pare del nuovo coro Desmòs diretto da Salvatore Sciammetta, coro misto formato da giovani musicisti, principalmente allievi ed ex allievi del liceo musicale omegnese.

Attualmente è iscritta al IV anno del liceo.

 
Mauro Guenza: insegnante di tromba- flicorno.Ha iniziato a suonare la tromba all’età di dieci anni sotto la guida del maestro Agostino Viggiano ed ha dato gli esami come privatista presso il Conservatorio di Novara prendendo il diploma nel 2000. Successivamente ha intrapreso lo studio del Jazz diplomandosi presso il Conservatorio di Como sotto la guida dei maestri Emilio Soana e Alberto Mandarini. Attualmente si sta perfezionando nello studio classico con il maestro Gabriele Cassone. Durante gli anni ha seguito master e corsi di perfezionamento con diversi musicisti tra cui Ciammarughi, Olzer, Lenoci, Borotti, Rapa, Rossi, Richter, Braito, Toffanelli, Battaglia e Cerri.Suona regolarmente in diverse formazioni passando dal Pop al Jazz. La sua attività quale docente è iniziata nel 2000 collaborando con scuole di musica sia in Svizzera che in Italia. 
  • Facebook Social Icon
  • likemusicschool verbania
  • Instagram Social Icon
Like Music School  è un progetto dell'associazione musicale " Musica e Arte APS "
All rights reserved www.likemusicschool.com © copyright2018
Privacy Policy  Cookies Policy